GDPR: cos’è e che novità comporta

Dal 25 maggio 2018 entrerà in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei dati, il GDPR.

Il Nuovo regolamento sulla privacy interesserà tutti gli Stati dell’Unione Europea che entro il 25 maggio dovranno adeguarsi alle nuove norme del GDPR.

Il GDPR sostituirà l’attuale Direttiva 95/46/EC sulla Protezione dei Dati, che risale al 1995. Il vecchio codice non è stato abrogato ma sono stati fatti degli interventi per renderlo più adeguato allo sviluppo del mercato digitale.

Continua a leggere GDPR: cos’è e che novità comporta

Facebook e Instagram: novità e nuove funzioni

Tante novità annunciate da Mark Zuckerberg al Facebook F8 2018, la convention per sviluppatori del social network in programma ogni anno a Jose in California.

Tra le più importanti novità di facebook c’è sicuramente il lancio di Facebook Dating, che permette agli utenti di incontrare nuove persone sull’app tramite un meccanismo che ricorda quello di Tinder ma più evoluto. Zuckerberg puntualizza che si tratta di uno strumento per gli utenti che cercano relazioni durature; “Il servizio servirà a costruire relazioni reali a lungo termine, non meri agganci” ha spiegato.

Continua a leggere Facebook e Instagram: novità e nuove funzioni

REPORT Salone del Mobile 2018

Anche quest’anno il Salone del Mobile di Milano si è confermato un evento imperdibile.

Punto di riferimento per appassionati e non del mondo del design e dell’arredo di tutto il mondo.

La capacità di coinvolgimento e la forza attrattiva del Salone hanno registrato il record di presenze: 434509 in soli 6 giorni. Visitatori da 188 paesi diversi, hanno contribuito ad un incremento del 17% rispetto all’edizione 2016 e del 26% rispetto a quella del 2017. Continua a leggere REPORT Salone del Mobile 2018

Twitter raddoppia i caratteri: da 140 a 280

Twitter raddoppia i caratteri.

Un tweet non avrà più 140 caratteri ma ben 280. Una rivoluzione necessaria per l’azienda che ha visto un crollo negli ultimi mesi, anche causato dall’assenza di nuove idee.

Twitter, che si è sempre contraddistinto rispetto ai suoi concorrenti grazie ai 140 caratteri, ha deciso di abbandonarli per provare a migliorare. “Una scelta estrema ma necessaria” ha affermato il fondatore e Ceo Jack Dorsey. Continua a leggere Twitter raddoppia i caratteri: da 140 a 280

Configuratore Web3D: nuova release

Vi presentiamo la nuova release del Configuratore Web3D sviluppato da Mediastudio.

Il nuovo strumento 3D su piattaforma web semplice, veloce e intuitivo che permette di configurare un prodotto in pochi minuti, personalizzando ogni oggetto tridimensionale direttamente online.

Il nostro configuratore ti dà la possibilità di creare un oggetto in tempo reale, con la possibilità di vederlo da tutte le prospettive. Riproduce l’oggetto con grande fedeltà, ricostruendolo al meglio in ogni dettaglio. Continua a leggere Configuratore Web3D: nuova release

5 app indispensabili per le tue vacanze

È tempo di vacanze estive e ognuno di noi sa quanto sia importante organizzare al meglio la propria vacanza per concedersi un po’ di relax dalla routine quotidiana. Grazie allo smartphone e alle innumerevoli app, viaggiare diventa sempre più semplice e divertente.

Vorresti organizzare i documenti del viaggio, controllare lo stato del volo o pranzare in un cortile di Buenos Aires?

Queste sono solo alcune delle funzionalità delle 5 app per le vacanze che ho selezionato e di cui non potrai fare a meno. Continua a leggere 5 app indispensabili per le tue vacanze

NEGOZI DEL FUTURO: come saranno?

I negozi del futuro sempre più simili agli e-commerce. I consumatori di oggi, dove internet ha preso il sopravvento anche sulle più semplici azioni quotidiane, si aspettano sempre di più dai negozi fisici per vivere la migliore esperienza d’acquisto.

Con la presenza sempre più frequente di e-commerce per la maggior parte dei marchi, i retail si devono “digitalizzare” per soddisfare i desideri del cliente e mantenere la fidelizzazione creata.

i negozi del futuro

Continua a leggere NEGOZI DEL FUTURO: come saranno?

Apple Pay: come funziona? paga con iPhone o Watch

Apple Pay è finalmente disponibile anche in Italia. Il sistema di pagamento di Cupertino era già disponibile da due anni negli USA. Sono ancora poche però le banche e le carte che hanno aderito al servizio.

Questo tipo di servizio è disponibile solo per i possessori di un prodotto del marchio Apple: iPhone, Watch, iPad e Mac.

Ma come funziona Apple Pay?

Un sistema molto semplice e immediato che permette di registrare la propria carta in memoria, ad esempio su iPhone, ed utilizzarla ogni qual volta si desidera effettuare un pagamento. L’Apple Pay è disponibile solo in quei negozi che dispongono di Pos (la macchinetta per il pagamento con carte e bancomat) e che presentano una di queste due icone. Continua a leggere Apple Pay: come funziona? paga con iPhone o Watch

Quando la tecnologia può aiutare l’umanità

Quante volte associamo i social allo svago senza pensare a quanto la tecnologia possa essere utile nel campo sociale?

È proprio Facebook il social che in questi giorni ci dà dimostrazione di quanto possa essere utile in momenti critici dove c’è un serio bisogno d’aiuto. È da tempo attivo il Safety Check, strumento molto utile e purtroppo molto utilizzato negli ultimi mesi a causa dei fatti accaduti, che consente agli utenti di rassicurare amici e parenti sul loro stato quando si trovano in luoghi dove è accaduto un attentato o un disastro naturale.

La mappa dei disatri

Nei giorni scorsi Facebook ha annunciato l’introduzione della mappa dei disastri che, attraverso i dati forniti dal social network, fornirà alle organizzazioni e ai soccorsi gli aiuti necessari per identificare le persone che si trovano nell’area interessata. L’iniziativa è il risultato di un lavoro creato a stretto contatto con alcune importanti realtà: UNICEF, la Federazione Internazionale della Croce Rossa, il World Food Programme e altre. Continua a leggere Quando la tecnologia può aiutare l’umanità

App o sito da mobile?

App o sito web responsive? Si sa che al giorno d’oggi la user experience è di fondamentale importanza, perché gli utenti vogliono navigare da mobile in modo semplice e immediato. Per fare in modo che l’esperienza sul sito sia di qualità, bisogna valutare bene se investire in un sito responsive oppure in un’applicazione mobile.  La migliore soluzione sarebbe la possibilità di svilupparle entrambe.

Innanzitutto possiamo dire che quando si tratta di acquistare, gli utenti preferiscono vivere un’esperienza da mobile, escludendo quasi del tutto le attività da desktop. A confermarlo è il sito Criteo attraverso il H1 2016 State of Mobile Commerce Report.

Per quanto riguarda la differenza tra app e siti mobile, bisogna valutare alcuni fattori molto importanti. Tra questi: il target, il budget a disposizione e gli obiettivi che si vogliono raggiungere. Entrambi hanno naturalmente vantaggi e svantaggi di cui tener conto per poter prendere una decisione consapevole. Continua a leggere App o sito da mobile?